Zeus

Kira è un ragazzo di 15 anni, il cui unico desiderio è quello di essere un normale adolescente. Tuttavia, nonostante il suo sogno sembri dei più banali, Kira non è un normale essere umano: è Lemora Saramanda e, a testimonianza di questo, ha uno strano simbolo impresso sulla mano. Ovviamente questo lo porta ad essere conteso, voluto ed odiato. Solo grazie ai suoi più cari amici, Inaba e Yukia, riesce in qualche modo ad evitare di essere catturato. La società segreta Rozen Kreuz vuole infatti allevare tutte le saramande, per trarne profitto e guadagno… Oltre a cioe’, c’è qualcun altro che si occupa della salute di Kira, a cui Kira non è del tutto indifferente…

Altri progetti della stessa autrice: A Doll and His Master, Seimaden, Taisho Mugen Kitan, Tenshi ni Bara no Hanataba wo.

Manga pubblicati in Italia della stessa autrice: Gorgeous Caract Galaxy.

Specter

La vita di Katsuya cambia drasticamente quando, a causa di un incidente, contrae una malattia del sangue. Da una parte, un suo vecchio amico, medico, gli dice che, se il parassita da lui perso non viene curato immediatamente, questo gli causerà morte. Dall’altra appare un uomo strano che gli dice che sarà il dottore ad ucciderlo. Chi sta dicendo la verità? E che cos’è esattamente questo “specter”, il parassita che l’ha infettato? E cos’ha a che fare tutto questo con la morte del padre?

Manga pubblicati in Italia dello stesso autore: Blood+ – City of the Night Walkers.

Hybrid Child

Hybrid Child (Bambino Ibrido) racconta, sotto il punto di vista di 2 diversi “ibridi” e di un umano, la storia d’amore e di sofferenza di questi metà umani e metà bambole che, cresciuti e nutriti dell’affetto del padrone, riversano poi su di lui tutto ciò che hanno. Le 3 storie (di cui l’ultima divisa in due capitoli perchè lunga) sono cosparse della malinconia che nasce dalla consapevolezza degli ibridi di essere degli oggetti, e quindi di non valere molto se non per quello che possono dare.

Altri progetti della stessa autrice: Mangetsu Monogatari, Tsuki wa Yamiyo ni Kakuru ga Gotoku.

Renai Idenshi XX

Nel 2122 un virus ha sterminato tutti gli uomini, lasciando le donne uniche sopravvisute. Per garantire la continuità della specie, il governo definisce il progetto EDEN: le donne sono divise in ‘Adam’, educate a ruoli maschili ed ‘Eve’, educate a ruoli femminili. Le uniche relazioni sentimentali ammesse sono quelle tra Adam ed Eve poichè destinate a formare una ‘famiglia’. Aoi è una ‘Adam’ da poco ammessa all’Istituto Governativo “Kingdom”, scuola d’elite che ospita tra le altre anche tutte le eredi al governo – le etoile. Aoi è determinata a diventare la migliore studentessa della scuola e a non legare con nessuno, ma al tempo stesso sembra avere una particolare avversione per le Etoile della sua scuola.

Altri progetti della stessa autrice: Dear Myself, Haru Natsu Aki Fuyu, Unmei ni Kiss, World’s End.